sabato 7 marzo 2015

Arresto cittadino italiano in Giappone

Giunge dal sito dell’ANSA la notizia dell’arresto di un cittadino italiano, reo di aver provato a baciare sulla fronte una ragazza di 21 anni.
Il quarantenne, Vincenzo , è stato messo sotto chiave dalla polizia di Wakayama, vicino Osaka, con l’accusa di “oltraggio e atti osceni”, in quanto l’episodio, accaduto a bordo di un treno della JrKisei Line, secondo quanto stabilito dalla normativa nipponica rientrerebbe nei casi di molestia.
Pochi giorni si erano registrati altri casi di atti osceni e finanche violenti attribuiti dagli agenti locali a uno o più cittadini stranieri.

lasciate un commento oppure un +1